Top A. Pereira, flop Forlan. Uruguay-Messico, le pagelle della <i>Celeste</i>

Top A. Pereira, flop Forlan. Uruguay-Messico, le pagelle della Celeste

© foto di Nicolo' Zangirolami/Image Sport
 di Tommaso Maschio articolo letto 4627 volte

Muslera 6: Solo una parata su Dos Santos nel primo tempo. Poi una serata di riposo.


M. Pereira 6,5: Inesauribile la sua spinta sulla fascia. Cala solo nel finale.


Lugano 6,5: Come sempre un baluardo in difesa. Mai nessuna sbavatura, anche se gli attaccanti del Messico gli rendono facile il compito.


Coates 6: Ottima anche la sua prova, macchiata da un'ammonizione evitabile che gli farà saltare la sfida con l'Argentina.


A. Pereira 7: Segna il gol che vale la qualificazione, con un guizzo da attaccante vero.


Gonzalez 6,5: Buona prova sulla fascia del laziale, che alimenta continuamente l'azione offensiva dell'Uruguay, senza scordarsi di aiutare in fase difensiva. Dal 68° Lodeiro 6,5: Uno spezzone di gara per mettere in mostra le sue qualità. Va vicino al gol del raddoppio.


Rios 6: Tanta legna in mezzo al campo.


Perez 6,5: Giocatore fondamentale nel centrocampo celeste. Pressa, lotta e da geometrie alla manovra della squadra di Tabarez.
 

C. Rodriguez 6,5: Ottima prova sulla fascia. Assieme a Gonzalez apre con facilità la difesa centroamericana, servendo buoni palloni per le punte. Sfiora il gol in un paio di occasioni. Dal 83°Eguren Sv: Entra per dare freschezza ad una squadra un po' a corto di ossigeno.


Forlan 5: Due errori gravissimi sotto porta rovinano una gara giocata alla grande. L'attaccante dell'Atletico regala assist e giocate di grande pregio ai compagni, ma sotto porta non sembra davvero lui. Dal 88° Abreu sv: Entra nel finale e non ha modo di incidere.


Suarez 7: Dimostra di essere uno dei migliori attaccanti del mondo. Svaria su tutto il fronte offensivo, regalando assist e aprendo spazi ai compagni. Sbaglia un gol facile nella ripresa, ma questo non macchia la sua prestazione.