VERSIONE MOBILE
tuttocoppaamerica.com
Lunedì 27 Maggio 2019                     
Sky
Sacchi:

Sacchi: "Coi singoli non si vince. Serve un gioco di squadra"

© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
L'ex ct critica Brasile ed Argentina troppo legate alle invenzioni dei suoi campioni, o presunti tali
 di Tommaso Maschio   Vedi letture

Arrigo Sacchi, dalle pagine de 'La Gazzetta dello Sport' critica pesantemente i tecnici di Argentina e Brasile rei di affidarsi più alle giocate dei loro campioni che non ad un vero e proprio gioco di squadra e attacca quanti pensano che il calcio stia diventando uno sport individuale dove basta avere uno o due ottimi giocatori per vincere. "La Coppa America riuscirà a scalfire le certezze di quelli che considerano il calcio uno sport individuale e pensano che per vincere sia sufficiente acquistare Ganso, Neymar, Tevez, Aguero, Higuain o il fenomeno Messi. Si sta ripetendo quel che è successo al Mondiale dove i vari Ribery, Rooney, Cristiano Ronaldo, Kakà e Messi vennero tutti eliminati: ma non si è sempre detto che contano i singoli per vincere? - continua l'ex ct - Se fosse così non si spiegherebbero gli insuccessi di questi giorni e la differenza di prestazioni del grande Messi: appena sufficiente con l'Argentina e devastante nel Barcellona dove segna quasi un goal a partita. Il gioco è una componente astratta che non si compra ma si crea con il lavoro e con le idee: grazie a sensibilità, intuizioni e cultura del tecnico, alle capacità lavorative di un gruppo e a un ambiente positivo. Purtroppo molti dirigenti, addetti ai lavori e perfino diversi allenatori parlano, scrivono ed allenano come se il calcio fosse un sport individuale: partono dal singolo per arrivare alla squadra, e invece il percorso dovrebbe essere inverso. Il calcio è uno sport di squadra con momenti individuali e non il contrario".


Altre notizie - Ultime Notizie
Altre notizie

URUGUAY CAMPIONE, IL CONTINENTE SI INCHINA AI PIEDI DI SUAREZ E FORLAN

Uruguay campione, il continente si inchina ai piedi di Suarez e Forlan L’Uruguay è tornato ad essere con pieno merito “El rey del continente” grazie ad uno staff tecnico e a dei calciatori che hanno restituito alla nazione il cosiddetto “orgullo celeste”. Il trionfo in...

ALBERTI A TCA: "VINCE IL BRASILE. MESSI FUORI DAGLI SCHEMI, PASTORE GIOCHERÀ POCO"

"Il Brasile vincerà la Coppa America". Apoftegma firmato José Alberti, esperto di calcio sudamericano, ai microfoni di TuttoCoppaAmerica.com. "Qualsiasi giocatore della Seleçao - spiega Alberti -  puiò rompere gli equilibri....

TOP SUAREZ, NESSUN FLOP. URUGUAY-PARAGUAY, LE PAGELLE DELLA CELESTE

Top Suarez, nessun flop. Uruguay-Paraguay, le pagelle della Celeste Muslera 6,5: Nel primo tempo non è mai chiamato in causa. Nella ripresa compie un miracolo su Valdez. M. Pereira 6 : Meno devastante del solito sulla fascia. Lugano 7: Sempre puntuale nelle chiusure. Quando va a...

ALBERTI A TCA: "VINCE IL BRASILE. MESSI FUORI DAGLI SCHEMI, PASTORE GIOCHERÀ POCO"

"Il Brasile vincerà la Coppa America". Apoftegma firmato José Alberti, esperto di calcio sudamericano, ai microfoni di TuttoCoppaAmerica.com. "Qualsiasi giocatore della Seleçao - spiega Alberti -  puiò rompere gli equilibri. Mentre con l'Argentina Messi non riesce ad inserirsi. Poi...

TOP SUAREZ, NESSUN FLOP. URUGUAY-PARAGUAY, LE PAGELLE DELLA CELESTE

Top Suarez, nessun flop. Uruguay-Paraguay, le pagelle della Celeste Muslera 6,5: Nel primo tempo non è mai chiamato in causa. Nella ripresa compie un miracolo su Valdez. M. Pereira 6 : Meno devastante del solito sulla fascia. Lugano 7: Sempre puntuale nelle chiusure. Quando va a saltare in attacco crea problemi alla...
Girone A
Girone B
Girone C