Top Cichero, flop Maldonado. Cile-Venezuela, le pagelle della <i>vinotinto</i>

Top Cichero, flop Maldonado. Cile-Venezuela, le pagelle della vinotinto

© foto di Nicolo' Zangirolami/Image Sport
 di Tommaso Maschio articolo letto 5316 volte

Vega 5,5: Qualche incertezza sui tiri da fuori. Deve ringraziare i pali e i compagni di reparto se prende solo una rete.


Cichero 7,5: Grandissima prova dell'esterno che salva due reti sulla linea e realizza un gol storico che vale la prima semifinale di Copa nella storia della vinotinto.


Perozo 6,5: Sempre concentrato ed attento. Non concede praticamente nulla agli avversari in area.


Vizcarrondo 6,5: Segna il gol che apre la partita, poi lotta come un gladiatore contro un grande Suazo.


Rosales 6: Il meno sicuro della difesa. Vidal è un brutto cliente, ma lui riesce comunque ad arginarlo.


González 6,5: Grande partita dell'esterno, che va avanti e indietro sulla fascia senza soste. Aiuta in difesa nel momento di massima pressione cilena e riparte veloce alla ricerca del contropiede che può far male. Dal 89° Moreno sv: Entra in campo per far rifiatare il centrocampo.


Rincón 5,5: Grande partita difensiva. Annulla Jimenez, ma soffre un po' Valdivia ad inizio ripresa. Espulso nel finale, salterà la semifinale.


Lucena 6,5: Tanta lotta in mezzo al campo per dare una mano alla difesa, specie nella ripresa quando il Cile assalta l'area  venezuelana.


Arango 7: Le sue punizioni velenose sono sempre pericolose. Dal suo piede nascono i due gol venezuelani.


Miku 5,5: Tanto movimento in avanti, svaria su tutto il fronte offensivo anche se non punge molto. Spesso finisce in fuorigioco sui lanci dei suoi dalle retrovie. Dal 59° Rondon 6: Lotta come un leone in attacco, ma non ha la freddezza necessaria per chiudere la gara anzitempo


Maldonado 5: Dovrebbe dare peso all'attacco, ma raramente riesce a vincere un contrasto fisico contro i centrali cileni. Dal 65° Seijas 6,5: Entra per dare una mano in mezzo e trova la forza di innescare un paio di contropiedi pericolosi.